E’ conveniente comprare azioni Pirelli ?

Analisi tecnica azioni Pirelli

Nell’ultima settimana il titolo Pirelli si è rimangiato tutto il rally che aveva portato le quotazioni in area 3,95 euro dai minimi di periodo toccati in area 3,04 euro a metà dello scorso mese.

Sul dietrofront delle azioni del gruppo della Bicocca hanno influito i timori, poi confermati lo scorso Venerdì 3 Aprile, del rinvio del pagamento del cospicuo dividendo relativo ai conti del bilancio 2019. La cedola unitaria ammontava a 0,183 euro, per complessivi 183 milioni di euro, mentre lo stacco era previsto per il prossimo 20 Giugno. Il CDA  a Giugno convocherà un’assemblea dei soci in cui si discuterà di una eventuale distribuzione delle riserve per remunerare gli azionisti, ma soltanto se la cassa dovesse risultare migliore del nuovo target 2020, rivisto a causa dell’impatto negativo della pandemia da coronavirus.

Il gruppo italiano specializzato nella produzione di pneumatici ha abbassato i propri target sui conti di quest’anno, aspettandosi una contrazione dei ricavi tra il 18% ed il 20%. Il fatturato dovrebbe pertanto scendere da 5,4 miliardi di euro a 4,4-4,3 miliardi di euro. A Giugno si valuterà se ridimensionare anche i ricavi al 2022. Sforbiciata di oltre il 50% agli investimenti per il 2020, che passeranno da 300 milioni di euro a 130 milioni di euro.

Si segnala che sfruttando la recente debolezza del titolo Pirelli in borsa, il patron di Brembo, azienda leader mondiali degli impianti frenanti, è entrato nel capitale con una quota pari al  2,43%. Alberto Bombassei ha dichiarato che si tratta di un investimento di lungo periodo.

Proiezioni di borsa azioni Pirelli

Il recente calo del titolo alla luce di quanto scritto sopra potrebbe continuare nel breve. Le cause principali potrebbero essere il taglio del dividendo, ma soprattutto l’incertezza dovuta alla riapertura dei processi produttivi nel comparto auto mondiale.

Le quotazioni potrebbero pertanto scendere verso nuovi minimi, individuati in prima battuta in area 2,85 euro e successivamente in area 2,60-2,55 euro.

La nostra strategia di trading sul titolo Pirelli in caso di discesa prevede una proiezione ribassista verso i livelli sopraindicati, mentre in caso di uscita rialzista suggeriamo di comprare in tendenza con chiusura settimanale sopra i 3,50 euro.

Strategia di accumulo sul titolo Pirelli

Da area 3 euro ad area 2,55 euro per noi è zona di accumulo: area 3-3,05€ per un primo ingresso; Buy in caso di flessione a 2,85€ ed ultimo Buy in area 2,60-2,55 euro. Target price della strategia: 3,50€ ( 80% ); 4,05€ ( 30% ) 4,55€ ( 30% )

Segnali operativi azioni  Pirelli oggi

Alla luce della chiusura di Venerdì 3 Aprile:

Buy con break-out in chiusura oraria di 3,238€ con target price a 3,325€ ( 80% ); 3,376€ ( 60% ); € 3,47( 30% ). Stop Loss in caso di flessione sotto 3,153€ in chiusura daily.

Buy multiday in caso di close daily oltre 3,47€ con target price a 3,59€ ( 80% ); 3,68€ ( 60% );3,75$ ( 30% ). Stop Loss in caso di discesa sotto 3,37€ in chiusura daily.

Short da 3,153€ con target price a: 3,101 ( 80% )€; 3,02€ ( 60% ) 3€ ( 30% ); stop loss in caso di recupero sopra 3,238€ in chiusura daily.

Short multiday in caso di affondo sotto 3€ in chiusura daily con target price a: 2,95€ ( 80% ): 2,85€ ( 60% ); 2,75-2,65€ ( 30% ). Stop Loss in caso di ritorno sopra 3,16€ in chiusura daily.